martedì 5 luglio 2011

Paris, l'homme et la mode

Eccomi per un altro post, dedicato alla settimana della moda maschile parigina per la primavera/estate 2012 .
Sinceramente, quella milanese mi ha colpito di più.
Ciò nonostante, non vuol dire che non abbia salvato "qualcuno" evitando così di buttarlo giù dalla torre del fashion system ;)



 Appena visti i modelli di Tisci ho pensato: il rospo delle paludi, baciato dalla sua lady, si trasforma in un  "principe" vestito Givenchy ;)... mentre Ann Demeulemester  mi fa pensare ad un uomo che reduce da un galà si addentra in un bordello: destruttura il suo look e ne diviene un pirata pronto alla conquista della metropoli.

 

 

...decisamente più sobrio Vuitton: classico e intramontabile come la sua celebre "tela monogram".

 

 

 

Infine con grande sorpresa Paul Smith: semplice e d'effetto. E diciamolo "lui " non è solo quello delle mille righe colorate!!!

 





Ringraziandovi della vostra attenzione, v'invito a dire la vostra opinione a riguardo.
A presto 
Andrea

6 commenti:

  1. L'uomo di Demeulemester va all'HOUSE of BORDELLO!! ahahahahah
    Mi piace molto Givenchy..un pò monotono forse..ma è quello che mi ha colpito di più!!

    RispondiElimina
  2. Beh furbo lui ;)ahahahahah
    a me di Givenchy è piaciuto quel verde alga ;)

    RispondiElimina